Close

Come illuminare un monolocale con funzionalità ed eleganza

Serve sicuramente del metodo per illuminare un monolocale con la giusta funzionalità e in modo da renderlo accogliente ed elegante. Trattandosi infatti di uno spazio dalle dimensioni ridotte, è facile commettere degli errori che possono portare a creare un’atmosfera più tetra e disomogenea rispetto a quanto desiderato. Vediamo allora alcuni consigli per impostare una strategia valida su come occuparsi dell’illuminazione nel vostro monolocale.

Qui invece abbiamo raccolto alcune idee per creare una personal spa nel bagno di casa.

Come illuminare un monolocale: partiamo dalla luce naturale

Prima di pensare a quali tipologie di illuminazioni artificiali facciano al caso vostro, è bene ipotizzare come sfruttare la luce naturale proveniente dalle finestre. Questo vuol dire ottimizzare al meglio la disposizione dei mobili, ma anche curarne la scelta con attenzione: tutto deve essere pensato con un approccio open space. Ogni ostacolo che si contrappone al flusso della luce in entrata deve essere dunque rimosso oppure collocato altrove; e qualora si volesse creare una separazione tra le zone dell’appartamento, si può optare per mezze pareti, mobili bassi oppure scaffali che consentono il passaggio della luce. Altrettanto importante è la scelta dei tendaggi, i quali dovranno essere di colori chiari e ad alta trasparenza, in modo da favorire appunto la luminosità dell’ambiente; lo stesso discorso può essere applicato al colore degli arredi, per i quali si consigliano tonalità quali bianco o panna.

Lampada MiniTensoSferico Cini & Nils | CLM Arredamento Milano
Lampada MiniTensoSferico di Cini & Nils

Studio dei punti luce in un monolocale

Passando invece alla scelta vera e propria delle illuminazioni, la prima regola da seguire è avere una pluralità di punti luce, poiché nonostante le dimensioni contenute del vostro appartamento, una singola luce anche se forte e limpida non è sufficiente a garantire una corretta illuminazione in ogni angolo. Evitare quindi una luce centrale, e diffondere invece l’illuminazione con l’ausilio di faretti regolabili, lampade da tavolo, strip LED e lampade da terra. Ci sono infatti più punti che meritano una soluzione dedicata, e anche qui è importante scegliere delle luci dalle tonalità differenti, in modo da avere una corretta e chiara illuminazione nella zona cucina e invece una luce più calda e rilassante in prossimità della zona relax. Interessante è anche l’effetto retroilluminazione per mobili e scaffali, che consente di eliminare l’oscurità dietro ad essi, ma offre anche un senso di profondità.

Lampada 33 giri Vesoi | CLM Arredamento Milano
Lampada 33 giri di Vesoi

Come illuminare un monolocale, chiedi a CLM Arredamento

Per avere però uno studio luci identico a quello nei magazine e negli showroom di arredo è necessario rivolgersi a un professionista, il quale riesce ad avere una migliore visione d’insieme del progetto e a proporre delle soluzioni compatibili a livello concettuale e funzionale. CLM Arredamento può occuparsi dell’illuminazione del vostro monolocale ed eventualmente dell’intero arredo, con forniture provenienti da top brand e un servizio di progettazione e realizzazione di altissimo livello.

Chiedeteci maggiori informazioni!

Altri Articoli

Dal 20 agosto
Lo showroom riapre al pubblico
SU APPUNTAMENTO
* Garantiamo una situazione di totale sicurezza adottando le precauzioni stabilite dal decreto ministeriale.