Close

Consigli per illuminare il bagno con maggiore funzionalità ed eleganza

Uno studio più accurato sui migliori modi per illuminare il bagno può cambiare la resa estetica di questo ambiente e farlo crescere in eleganza? Assolutamente sì, ma non solo: in una stanza da bagno la scelta dell’illuminazione è funzionale al pari di ogni altra parte della casa, e anzi, trattandosi di uno spazio di servizio, questo aspetto risulta ancora più importante. Andiamo allora a vedere alcuni consigli pratici per ottimizzare la luminosità dell’arredo bagno.

Qui invece offriamo qualche consiglio su come scegliere il colore del divano.

Illuminare il bagno: partiamo dallo specchio

Vogliamo partire dalla zona specchio perché questa è senza dubbio la più importante in termini di luce. Qui infatti ci si dedica alla propria cura e al controllo della propria immagine, ed è necessario avere un’illuminazione che ci permetta di avere un feedback veritiero del nostro aspetto, e non meno importante, che non abbagli la vista. A livello tecnico, questo risultato necessita quindi di almeno una fonte di luce dedicata, e i faretti sono sempre una scelta consigliata; questi vanno sempre puntati verso il basso e mai in direzione dell’utilizzatore. Posizionarli centralmente rispetto allo specchio è poi consigliato per evitare eventuali zone d’ombra. Da valutare anche gli specchi retroilluminati, particolarmente eleganti ma che potrebbero necessitare di una seconda fonte di luce a supporto.

Collezioni Baxar Bagni

Luce calda o luce fredda?

È molto comune associare l’ambiente della stanza da bagno a luci a tonalità fredda, come generalmente è anche del resto l’arredo bagno stesso. Tuttavia questa non è una regola ferrea che determina la buona riuscita di uno studio della luce, e sebbene la neutralità di una luce bianca sia la chiave per la massima efficienza rispetto anche a quanto detto sopra, è possibile optare per i toni caldi e creare così un effetto più emozionale ed accogliente, che richiama un’atmosfera spa.

Illuminare il bagno nella zona relax

Chi dispone di una vasca o una doccia multiaccessoriata pensa al bagno anche come un piacere, e necessita quindi di avere un’illuminazione appropriata che enfatizzi la sensazione di benessere ricercata. Ecco dunque che lampade da terra con illuminazione soffusa o faretti da incasso diventano la soluzione ottimale per ricreare l’atmosfera desiderata. E parlando di luci, si potrebbe valutare l’opzione di un set per la cromoterapia.

Lampada Acqua di Cini&Nils

Scegliere in sicurezza

Tra le molte soluzioni di design possibili per illuminare il bagno può essere facile farsi prendere dall’entusiasmo e andare semplicemente alla ricerca dei prodotti e delle soluzioni desiderate. Ma il bagno è per definizione un ambiente in cui, data la presenza di più rubinetti, il concetto di sicurezza deve essere prioritario. Le normative in materia identificano con precisione quelle che sono per l’appunto delle zone di sicurezza, e per le quali all’eventuale presenza di elettricità devono corrispondere prestazioni ottimali per il contenimento di qualsiasi rischio da contatto con l’acqua. E quello di rivolgersi a un professionista per la scelta dei prodotti e per l’installazione degli stessi è un concetto che è sempre vitale sottolineare.

Volete ricevere una consulenza personalizzata su come illuminare il bagno? Contattate CLM Arredamento!

Altri Articoli

Dal 9 novembre
Lo showroom è CHIUSO al pubblico
ma continuiamo ad essere operativi
Contattaci via e-mail all'indirizzo info@clmarredamento.it o telefonicamente al numero +39 02 5464229