Close

Un salotto in stile giapponese

Un salotto in stile giapponese, stile nipponico…o in modo più trendy, Nippon style.

Comunque preferiate chiamarlo, questo stile non smette mai di coinvolgere e affascinare sia per l’essenzialità delle forme e dei colori che propone, ma anche per la moderna curiosità che ci attrae verso l’Oriente e le sue particolarità.

Oggi andremo a vedere come è possibile arredare il vostro salotto seguendo questo stile.

Una premessa: impossibile non notare una grande somiglianza tra lo stile nipponico e quello occidentale di più moderna fattura che ama l’avanguardia del design più accattivante. Si tratta di una preferenza comune per le linee morbide e sinuose che vengono lasciate libere di esprimere il proprio potenziale in ampi spazi liberi dal superfluo: dimenticate quindi soprammobili e affini!

Non è indispensabile possedere un salotto molto grande, ma è essenziale che ci sia comunque spazio sufficiente fra i mobili così da creare una sensazione di ampio respiro.

Iniziamo disponendo nella parte centrale del salotto un tavolo molto basso che rimanga a pochi centimetri di distanza dal pavimento, contornato da cuscini dall’aspetto floreale e molto colorato che andranno a sostituire le sedie.

Parlando della pavimentazione, è fondamentale usare delle stuoie oppure dei tappeti tatami.

Nella pittura del vostro soggiorno usate dei colori neutri e tenui che stiano sulle tinte pastello, simili a quelli del legno. Il tutto dovrà donare all’ambiente un’aria tranquilla, serena e sobria.

Evitate di eccedere con gli elementi compositivi. Quelli ammessi sono veramente pochi: devono essere semplici e privi di forme e colori stravaganti. La scelta migliore ricade senz’altro su ampi vasi contenenti piante sempreverdi, dato il forte legame che la cultura giapponese ha con la natura. Importanti sono anche i materiali che sono per l’appunto naturali: si usa principalmente il legno, ma in particolar modo le canne di bambù (soprattutto per l’oggettistica, per le mensole e i tavolini).

E il divano? Il nostro amato e tradizionale divano non è contemplato! Potrete senza ombra di dubbio sostituirlo con dei cuscini morbidi e dalla forma allungata che andranno posizionati a terra.

Eccoci arrivati al tocco finale: i famosi fusama. Si tratta di pannelli in carta di riso posti in senso verticale che scorrono e hanno la funzione principale di separare il soggiorno da altre stanze circostanti.

Speriamo di averti fornito delle linee guida interessanti e in grado di darti il giusto spunto per iniziare ad arredare il tuo salotto in perfetto stile nippon. Ora è il vostro turno…divertitevi e sbizzarritevi a rendete questo stile “il vostro stile”!

Altri Articoli

Lascia un commento

Dal 20 agosto
Lo showroom riapre al pubblico
SU APPUNTAMENTO
* Garantiamo una situazione di totale sicurezza adottando le precauzioni stabilite dal decreto ministeriale.