Close

Una guida alla corretta manutenzione delle superfici in pietra

Una corretta manutenzione delle superfici in pietra è un’abitudine che si rende necessaria per conservare al meglio l’aspetto unico di un materiale di indubbio fascino, e sempre molto attuale. Come ogni materiale naturale, infatti, anche la pietra necessita delle dovute accortezze per preservarla dalle usure del tempo e mantenerne lo splendore originale. Vediamo allora come procedere per pulire e conservare al meglio questo tipo di superfici.

Qui invece abbiamo raccolto qualche consiglio per scegliere le illuminazioni per esterni.

Manutenzione delle superfici in pietra: prima di cominciare

Se il nostro pavimento in pietra è stato posato di recente, è bene non avere fretta e rimandare i trattamenti più in là nel tempo. Il consiglio generale infatti è quello di attendere dai tre ai sei mesi dalla posatura per effettuare i trattamenti di manutenzione, in quanto la pietra naturale necessita di queste tempistiche per deidratarsi; fino ad allora, dovremo dunque limitarci alla sola pulizia con aspirapolvere e/o panni asciutti, o eventualmente appena inumiditi.

Collezione Kone di Atlas Concorde

Pulizia dei pavimenti in pietra

La pietra può generalmente essere detersa, durante la routine ordinaria, con strumenti semplici quali appunto panni in cotone, aspirapolvere, spazzola antincrostazioni, e mocio e secchio con un detergente neutro (sempre diluito con acqua). Può però essere talvolta richiesto un intervento con un detergente chimico specifico per la pietra qualora si necessitasse di azioni speciali, quali ad esempio rimozione di sporchi specifici (es. erba, vernice resine epossidiche, fuliggine), lucidatura o esaltazione del colore, ripristino dello smalto. Al trattamento con detergenti deve sempre seguire un risciacquo con acqua.

Un trattamento specifico che la pietra può necessitare è invece il cosiddetto trattamento idro-oleorepellente, indispensabile per contrastare la porosità del materiale con l’ostruzione dei pori, e prevenire la formazione di macchie.

Manutenzione delle superfici in pietra: prodotti sconsigliati

Nella scelta di prodotti per la manutenzione ordinaria e straordinaria, è bene comunque guardare alle caratteristiche specifiche del materiale e valutare cosa può portare al rischio di danneggiamento. Parliamo nella fattispecie dei prodotti a base acida, che possono essere utilizzati solamente per pietre a matrice silicea o calcarea, o pietre carbonatiche, e mai per pietre lucide e levigate. Sconsigliati sempre e comunque i prodotti anticalcare.

Collezione Mark Floor di Atlas Concorde

Pavimenti in pietra, l’alternativa in gres porcellanato

Un’eventualità che può essere presa in considerazione per chi vuole portare l’essenza della pietra nel proprio interior design o nell’outdoor è la pavimentazione in gres porcellanato effetto pietra: Questo materiale consente di riprodurre molte essenze con una qualità altissima e beneficiare allo stesso tempo di caratteristiche materiche più elevate, oltre che per l’appunto di una maggiore semplicità di manutenzione.

Volete una consulenza personalizzata riguardo alle superfici in pietra? Chiedete a CLM Arredamento!

Altri Articoli

Dal 9 novembre
Lo showroom è CHIUSO al pubblico
ma continuiamo ad essere operativi
Contattaci via e-mail all'indirizzo info@clmarredamento.it o telefonicamente al numero +39 02 5464229