Close

Vasca o doccia, consigli per la scelta da CLM Arredamento

Chi è alle prese con una ristrutturazione del bagno, molto spesso si trova alle prese con la scelta tra vasca o doccia. Entrambe le soluzioni hanno sicuramente il loro fascino, così come i loro lati positivi e negativi, e il fatto di dover scegliere molto spesso è determinato dall’avere un singolo bagno in casa e/o da non avere sufficiente spazio per entrambe le versioni; la decisione finale è quindi molto spesso determinata dal proprio stile di vita. Vediamo allora in modo più approfondito quali sono i motivi che fanno propendere per l’una o per l’altra soluzione.

Qui invece abbiamo dedicato un approfondimento all’arredamento in legno.

Vasca o doccia: perché scegliere la vasca

Partiamo dagli aspetti positivi, cominciando dalla vasca. Se vi volete concedere un momento di relax al vostro ritorno a casa, non c’è niente di meglio di una mezz’ora a mollo nel tepore di una vasca calda, e questo non è sicuramente possibile con una doccia, che oltre a non offrirvi la possibilità di stendervi completamente e in totale comodità, non rende possibile la raccolta dell’acqua. Con spazio a sufficienza, inoltre, la vasca che si sceglie può essere una vera e propria mini spa, con dotazioni quali idromassaggio e cromoterapia. La vasca inoltre si rivela molto pratica per chi ha dei bambini piccoli, i quali possono essere lavati creando anche un momento di gioco. E se una vasca da incasso o pannellata è la soluzione più pratica per ottimizzare lo spazio e l’aspetto della funzionalità, nulla batte l’eleganza di una vasca freestanding; e qui, la vasca diventa un vero plus per il vostro interior design. Trovate di più in questo approfondimento sulle vasche da bagno e i loro accessori.

Vasca o doccia: perché scegliere la doccia

Se la vasca è associata maggiormente a questioni di benessere e design, la doccia di contraltare soddisfa le esigenze di praticità cercate dalla maggior parte degli utenti. Il primo vantaggio è sicuramente la rapidità: a differenza di un bagno, una doccia ha sicuramente tempi più brevi, che consentono di sbrigare velocemente la “pratica” ed essere pronti alla propria quotidianità. Questo ovviamente comporta anche un vantaggio in termini di consumi di acqua, nettamente inferiori rispetto ai litri consumati per riempire una vasca. Per i soggetti con problemi motori, quindi anche gli anziani, la doccia consente un facile transito e in generale una soluzione più idonea nella maggior parte dei casi; è quindi anche una sorta di investimento in ottica futura. E in termini di spazio, la doccia occupa sempre meno superficie di una vasca, consentendovi di gestire meglio l’arredo del bagno. Ma la doccia moderna non è solo sinonimo di praticità: con i giusti accessori e predisposizioni, il box doccia diventa un angolo di vero relax, dove è possibile inserire integrazioni per bagno turco, cromoterapia, idromassaggio e altre soluzioni spa, con possibilità esclusive rispetto alla vasca.

Vasca o doccia: la follia in camera da letto

E se proprio non voleste rinunciare all’una o all’altra soluzione, ma non aveste modo di includerle entrambe nel vostro bagno, ecco il consiglio di CLM Arredamento: installare la doccia o la vasca in camera da letto. Un trend sempre più in voga che eleva il vostro interior design, e che ripaga sempre con soddisfazione chi decide di sperimentare questa curiosa opzione. Ovviamente, oltre a richiedere una generosa metratura della camera da letto, l’installazione di vasca o doccia richiederà innanzitutto di lavori di impiantistica per portare l’acqua, e poi di occuparsi del fattore umidità; ragion per cui è bene scegliere con cura a chi affidare questo delicato progetto.

Vi aspettiamo da CLM Arredamento per consigliarvi di persona sulla scelta tra vasca o doccia e per ristrutturare il vostro bagno!

Altri Articoli

Dal 9 novembre
Lo showroom è CHIUSO al pubblico
ma continuiamo ad essere operativi
Contattaci via e-mail all'indirizzo info@clmarredamento.it o telefonicamente al numero +39 02 5464229